Eduardo Grecco ed i suoi repertori - Fiori per l'anima

Antonella Napoli
Logo Fiori per l'Anima
Antonella Napoli
Vai ai contenuti

Eduardo Grecco ed i suoi repertori

Floriterapia > Fiori sudamericani

Chi è Eduardo Grecco

Il Dr. Eduardo Horacio Grecco , è nato a Buenos Aires in Argentina e, risiede in Messico dove dirige il "Centro de Alta Capacitación de Terapeutas Florales". Inizialmente Psicoanalista, successivamente si orienta poi verso la Psicologia Junghiana , Transpersonale e la Bioenergetica. Docente Universitario.
Da circa vent'anni si dedica alla ricerca e all'insegnamento della Terapia Floreale in diversi paesi dell'America Latina e d'Europa, disciplina sulla quale ha scritto più di dieci libri. E' considerato uno dei più importanti maestri internazionali e leader della scuola clinica nel campo floreale, una personalità unica nel suo genere ed è ritenuto uno dei più completi conoscitori nell' esteso campo delle Essenze Floreali. Ha tenuto Seminari in Brasile, Uruguay, Perù, Venezuela, Colombia e attualmente rivolge la sua attività didattica di Corsi e Conferenze in Argentina, Cile, Messico, Costarica, Uruguay, Perù, Nicaragua e in Europa in Spagna e Italia.
Creatore e Direttore della Escuela de Terapeutas Florales Dr. Edward Bach. Fondatore della Asociacion Iberoamericana de Terapeutas Florales. Presidente del VII° e VIII° Congreso Internacional de Terapeutas Florales.
Ha ricevuto nel 2003 il Premio Internacional de Naturopatia Benedict Lust.

Ha creato due repertori floreali, uno per il femminile ed uno per il maschile. Sono rispettivamente:


La floriterapia non è una terapia medica, non costituisce diagnosi e cura medica e non la sostituisce in alcun modo. Le essenze floreali non sono farmaci e non hanno alcun effetto biochimico sull'organismo, ma agiscono solo sugli stati d'animo a livello emozionale in quanto non contengono particelle attive. Tutti gli esperimenti di autocura, interruzione o di riduzione arbitraria del dosaggio di farmaci prescritti, condotti al di fuori del controllo medico, ricadono esclusivamente sotto la responsabilità di chi li effettua.
Torna ai contenuti