IRIS - Repertorio californiano Fes - Fiori per l'anima

Vai ai contenuti

IRIS - Repertorio californiano Fes

Floriterapia > Fiori californiani Fes > I singoli fiori

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

Nome: Iris douglasiana (Giaggiolo)

Colore: blu/violetto

Corrisponde al rimedio francese (Deva) Iris

E' una pianta della famiglia delle Iridacee che vegeta spontanea nei prati umidi e nei terreni alluvionali delle zone temperate. Ha foglie lineari, fusto cilindrico e fiori di colore blu-violaceo.

Per quegli individui che si sentono incapaci per agire in accordo con la loro ispirazione creativa; che si vivono "limitati" o "aridi"; che si sentono frustrati per mancanza di ispirazione o che, nonostante abbiano idee ispirate non possono concretizzarle. Per gli artisti che sentono di non avere più l'ispirazione, la creatività; per le persone che si sentono inariditi, oppressi dalla mediocrità perchè non hanno più idee.
Sveglia l'ispirazione e creatività artistica. Amplifica le qualità dell'emisfero destro del cervello. Eleva l'anima ad un livello di coscienza più fecondo. Questo rimedio è particolarmente indicato per riarmonizzare i vari stati di frustrazione tipici degli artisti, dovuti alla mancanza di ispirazione, al senso di non perfezione o a quello di solitudine e di estraneità rispetto al mondo "normale".Amplifica la forza dell'intuizione. E' molto utile anche per portare un po' di colore e di vitalità alle persone che si sentono soffocare dal grigiore della vita quotidiana e dalla ruotine lavorativa. Questo fiore aiuta a colorare la vita, a coltivare la bellezza dentro sè e nel mondo.

Kats e Kaminski scrivono (1) "Costruire un ponte luminoso tra lo spirito e la materia è la missione di tutti gli individui. La luce pura dello spirito ha bisogno di essere infusa di un'anima o di es­sere colorata dai sentimenti. Il profondo buio della materia deve diventare luminoso e deve essere riempito di significato interiore. Questo è il cammino dell'artista ed è proprio vero che ogni individuo dovrebbe esprimersi come artista. Così come il corpo fisico necessita di aria per respirare, l'animo ha bisogno dell'ispirazione per vivere. Così come la circolazione del sangue nutre il corpo fisico, l'anima vive nei flutti e nelle onde del colore."

Capacità di portare bellezza, senso artistico e calore alla casa, al posto di lavoro e alla comunità. - di aiuto ai bambini la cui creatività è stata repressa dai genitori, dalla scuola o dalla società - sentirsi oppressi dalle consuetudini sociali, incapacità di considerare il proprio Io e le proprie potenzialità con una nuova visione creativa - per recuperare il senso di bellezza ed artistico, per coloro i quali calcolano e valutino solo ciò che è utilitario ed efficace - forte desiderio di dolci e tendenze ipoglicemiche, soprattutto come mezzo per negare o reprimere i veri bisogni creativi dell'animo - integrazione della creatività con l'apprendimento e lo studio -

Dr.ssa Antonella Napoli, Psicologa e floriterapeuta, P.I. 001355428886
Torna ai contenuti