EVENING PRIMEROSE - Repertorio californiano Fes - Fiori per l'anima

Vai ai contenuti

EVENING PRIMEROSE - Repertorio californiano Fes

Floriterapia > Fiori californiani Fes > I singoli fiori

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

Nome: Oenothera hookeri (Enotera - Primula della sera)

Colore: giallo

Pianta erbacea biennale o perenne. Ha foglie lanceolate e molti fiori, steli alti fino a due metri, tempestati di calici gialli a forma di imbuto che si aprono all'imbrunire, raccolti in spighe terminali con la corolla gialla e sepali rossi. Originaria dell'America Settentrionale, si trova lungo i principali corsi d'acqua come infestante, con una sorprendente capacità di adattamento alle zolle frapposte tra i ciottoli.

Per le persone che hanno subito un rifiuto materno nel periodo pre natale (durante la gravidanza).Conflitti interiori causati da abusi o maltrattamenti subiti nella primissima infanzia, si sentono rifiutati, indesiderati dagli altri e dalla propria madre e questo li porta ad evitare di impegnarsi nei rapporti, alla paura di essere genitori. Chi ha vissuto questo tipo di esperienze disarmoniche sviluppa nel corso degli anni un profondo senso di solitudine e di abbandono, ha molte difficoltà a manifestare le proprie emozioni e in particolare non riesce a stabilire rapporti affettivi impegnativi e profondi poichè mettono ogni tipo di barriere per non approfondire le proprie relazioni in modo da mantenerle nella superficialità. Prevale in loro la paura di non essere voluti o accettati dagli altri. Solitamente hanno delle relazioni con i propri genitori conflittuali. Questa essenza usata nei bambini elimina ferite profonde di rifiuto ed abbandono. Per quelle donne che desiderano rimanere incinte, ma consciamente o inconsciamente temono di fallire, temono di non essere all'altezza del compito genitoriale visto che sono state ingannate in una relazione affettiva. Questo vuoto interiore può cercare di essere colmato con cibo o sesso, ma poi sentono che nulla li nutre o li alimenta. Blocchi emotivi, incapacità di stabilire rapporti profondi e impegnativi, non riescono a vivere gioiosamente la propria sessualità.

Aiuta le persone che hanno una certa avversione per il calore umano, utile per incarnarsi maggiormente e diventare più in grado di formare legami di calore con altri, sia emotivamente che sessualmente. Può essere profondamente catartico e trasformativo, in quanto ci troviamo di fronte vecchie ferite emotive. Ci aiuta a puntare in alto nel nostro senso rinnovato di autostima, e di essere in grado di incarnarsi e regolare il nostro essere qui e il calore verso gli altri.

freddezza o distacco nei confronti degli altri dovuti a un'esperienza di abbandono e rifiuto - distacco emotivo, mancanza di partecipazione emotiva dovuta all'assorbimento inconscio di emozione nello stadio fetale e durante l'infanzia - ambivalenza riguardo all'essere genitori e riguardo agli impegni nei rapporti, dovuti ad un trauma e conseguente un rifiuto - per curare le profonde ferite traumatiche del bambino adottato o non desiderato che ha assorbito inconsciamente i sentimenti di rifiuto ed abbandono - aiuta ad avere un maggiore coinvolgimento emotivo - profonda ferita dell'identità femminile trasmessa dalla madre durante l'infanzia o allo stato fetale; freddezza emotiva o sessuale causata da un precedente rapporto problematico con la madre - quando c'è in gravidanza un rifiuto del feto - sono persone che hanno problemi con il cibo, sono inclini a cibarsi troppo. La conformazione del corpo è caratterizzata da uno stomaco preminente simile a quello di una donna incinta e si sentono raramente sazi o abbastanza nutriti anche dopo aver mangiato molto

Dr.ssa Antonella Napoli, Psicologa e floriterapeuta, P.I. 001355428886
Torna ai contenuti