BUTTERCUP - Repertorio californiano Fes - Fiori per l'anima

Vai ai contenuti

BUTTERCUP - Repertorio californiano Fes

Floriterapia > Fiori californiani Fes > I singoli fiori

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

Nome: Ranunculus occidentalis

Colore: giallo

Corrisponde al rimedio francese (Deva) Bouton d'or

Fiore molto diffuso nei prati montani. Perenne, fa parte della famiglia delle Ranuncolacee. I fiori giallo oro e rotondeggianti fanno pensare appunto ad un "bottone d'oro".

Poca autostima che si esprime con timidezza e insicurezza, poca sicurezza nell'esprimere sentimenti e convinzioni interiori. Inconsapevolezza delle proprie capacità, svalutazione di se stessi, complessi di inferiorità dovuto alla non consapevolezza del proprio valore. Sono persone che se non corrispondono agli standard che la società presuppone, diventano complessate. È importante che non si giudicano gli standard convenzionali di conseguimento e di successo, piuttosto bisogna riconoscere ed accettare la propria unicità e irripetibilità di individuo. Questa insicurezza e sottovalutazione fa in modo che si assumano atteggiamenti per attirare l'attenzione degli altri e la loro approvazione, quindi si diventa dipendenti dal giudizio altrui. Oppure può succedere che si inibiscano i propri desideri ed aspirazioni per vergogna, timidezza, paura del fallimento. Utile anche in caso di handicap fisici che si vivono come complessi. Buttercup è l'essenza floreale che aiuta l'anima a comprendere e sostenere la sua bella luce interiore che diviene una fonte di guarigione e pace.

Accettazione del valore della propria vita, della propria vocazione o del proprio stile di vita - non sentirsi all'altezza degli altri e degli standard sociali - per chi si sminuisce, non crede nel proprio valore, timidezza nel mostrare le proprie doti con gli altri - per il bambino che ha scarsa stima di sè, soprattutto quando si sente di poca importanza per la propria famiglia - per chi ha la tendenza continua a mostrarsi come un bambino piccolo e vulnerabile - per le donne che considerano inferiori il ruolo tradizionale femminile in base ai modelli della società attuale - per accettare il proprio destino soprattutto quando si pensa di non aver raggiunto una posizione sociale importante - sentirsi più fiduciosi e degni di avere qualche cosa da esprimere quando si comunica con gli altri - credere che il proprio lavoro o il proprio contributo "non contano" - in menopausa quando ci si sente prosciugate, senza valore, con scarsa stima di sè stessi perchè si ha un'immagine di sè di donna vecchia -

Dr.ssa Antonella Napoli, Psicologa e floriterapeuta, P.I. 001355428886
Torna ai contenuti