BLEEDING HEARTH - Repertorio californiano Fes - Fiori per l'anima

Vai ai contenuti

BLEEDING HEARTH - Repertorio californiano Fes

Floriterapia > Fiori californiani Fes > I singoli fiori

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

Nome: Dicentra formosa (Fumaria)

Colore: rosa

Corrisponde al rimedio francese (Deva) Coeur de Marie 


Pianta erbacea appartenente alla famiglia delle papaveracee, presenta foglie di colore verde brillante, profondamente divise, simili a quelle di alcune felci. In maggio-giugno produce racemi inclinati, formati da fiori cuoriformi, di colore rosa e lunghi circa 2 cm. riuniti a pannocchie terminali.Può crescere fino a 50 cm. di altezza.

Questa è l'essenza per chi deve apprendere la lezione spirituale dell'amore e della libertà. E' per chi investe completamente i sentimenti su un'altra persona e quando quest'ultima non è più presente si trova inondato di angoscia. Tendenza a creare rapporti basati sulla paura, sulla possessività affettiva, o sulla dipendenza reciproca, incapacità di amare in modo incondizionato. Angoscia per le relazioni finite o per la morte del proprio partner quando si è vissuto in simbiosi. Questo intenso bisogno di legarsi, viene spesso vissuto dal partner come una dipendenza emotiva, provocandogli il bisogno di distacco, poichè un rapporto così dipendente è provato della libertà vera e di uno scambio equilibrato. Questa essenza fornisce il supporto energetico per accettare la fine di una relazione o la perdita di una persona cara. Favorisce l'apertura del chakra del cuore dando così la possibilità di lasciare fluire un sentimento in modo libero e totale, gratuito ed incondizionato. La persona amata non viene più vissuta come una proprietà che si teme di perdere e così ci si libera dalla dipendenza affettiva ed emotiva.

Per riconoscere il bisogno degli altri di essere liberi nei rapporti - per le "cotte" adolescenziali e i cuori infranti nei rapporti amorosi - per gli animali che aspettato ansiosamente il ritorno del loro padrone, per rompere un attaccamento emotivo eccessivo - per accettare il dolore dei rapporti finiti nell'ambito della famiglia di origine, per lasciarsi indietro questi rapporti e andare avanti con la propria vita sentimentale - capacità di amare gli altri secondo un principio di libertà e di rispetto di sè - distacco emotivo ed accettazione della fine di una relazione - attaccamento alla condizione di innamoramento - cercare di fare presa sugli altri e di manipolarli allo scopo di sentirsi desiderati, con un effetto distruttivo sul rapporto - aiuto per superare un aborto - possessività nei rapporti dovuta al fatto di dipendere eccessivamente dall'altro per ottenere una convalidazione di sè - per chi continua a tenere in piedi una relazione per il bisogno di vivere "per delega", attraverso l'altra persona - forte attaccamento emotivo al passato, incapacità di affrontare il dolore e la perdita presenti -

Si tratta di individui che si trovano prigionieri di legami, attaccamenti e lacci emozionali simbiotici dai quali non possono, nè riescono a separarsi benché lo vogliano. Hanno personalità dipendenti ed insicure nei loro vincoli affettivi, ma sono anche molto possessivi. Molte di queste persone possono avere un carattere egocentrico ed eccessivamente centrato su loro stessi e tendono a discriminare molto ciò che è proprio e cosa è altrui. Il problema centrale di questi soggetti è la natura patologica delle relazioni che stabiliscono e la poca capacità di tollerare la frustrazione. L'essenza aiuta a separarsi da relazioni possessive, dà libertà nell'amore, permette la crescita del compagno nella libertà. Dà sicurezza e disinteresse, accettazione e distacco. Aiuta ad elaborare ed affrontare il vissuto doloroso delle prime delusioni amorose. Dà la capacità di imparare a non dipendere emozionalmente dagli altri.

Dr.ssa Antonella Napoli, Psicologa e floriterapeuta, P.I. 001355428886
Torna ai contenuti